Il nuovo Nero.

Il vento da sud continua a soffiare, portando calore e belle giornate.

L’autunno che sta per venire arriverà caldo, e i suoi colori saranno protagonisti con qualche ritocco nelle nostre giornate stagionali, e nei nostri guardaroba.

Una frase presa dal libro in uscita questo agosto 2015 intitolato “Prometto di sbagliare”* ( Pedro Chagas Freitas ) regalato proprio ieri ad una persona a me cara, apre una discussione così :

quei pantaloni blu ti stanno benissimo, non sono i miei preferiti ma ti stanno da dio.”

Questo per introdurre scherzosamente il tema del nostro costume, cioè quel capo o quel particolare che tira fuori in noi un immagine elegante, o anche se non lo è, interessante.

Questa stagione alle porte del 2016 si chiude con una presentazione di nuove idee stilistiche pensate per ribaltare il nostro ideale ” total dark sennò mi si vedono i difetti ” con una selezione nuova di colori e suoi derivati.

Il primo scoop che mi ha letteralmente ribaltata dalla mia cara sedia Masters di Kartell disegnata da Philippe Stark, é la sostituzione e quindi la fine dei giochi per Frida Giannini alla direzione creativa del noto worldBrand Gucci, con il designer Alessaandro Michele. Giovane talento italiano, dallo stile un po’ hipster e spettinato che richiama nelle sue nuove collezioni anni ’70 una donna sottile, padrona delle strade di altri tempi, che va a fare la spesa con una mega pelliccia spinata molto avvolgente e a modo suo elegante e con un baschetto rosso di lana intrecciato in testa che quasi la spettina.

Ecco che qui anche negli angoli del lusso nessuno è mai perfettamente elegante ed anche quando sbaglia l’abbinamento sia per gioco o sia per disattenzione può essere apprezzato.

Riprendendo un po’ in mano lo stile nelle sue note colorate, si può notare già da alcune vetrine che emerge uno di quei colori apprezzati all’epoca insieme al mio caro amico Ruggine:

Vi presento il signor Bordeaux. Suo zio Mattone, suo cugino Malva e suo nipote Porpora, accompagnato dall’amichetto ( ma comunque importante ) Giallo!

Un capo scuro assottiglia sempre, e rende più interessante la forma.

Un capo scuro ma non troppo mette in risalto la forma, e accende l’attenzione al suo contesto. Si sposa benissimo con certi toni di biondo e castano, con chi ha la fortuna di avere gli occhi verdi, con chi ha deciso di arrossarsi i boccoli e con chi semplicemente ha voglia di scaldarsi un pò.

Il colore é importante.

Il dettaglio di questa nuova stagione lo ha fatto almeno secondo le mie preferenze, l’accessorio Gucci, Il Cappello Borsalino, fantastico in Malva, il tronchetto, altro accessorio imponente in questo inverno creato ad intagli da Giuseppe Zanotti, con i suoi bordeaux, il cappottino malva di Gucci, che visto sfilare trasmette giovinezza e spensieratezza, ( delicato sulle bionde, felino sulle more), il ciclamino nelle giacche bon ton di Giorgio Armani Privé, i fiori nelle sete di Azzaro, i piumini Gialli Rossi e porpora fotografati al Pitti e l’accompagnamento del grande colore nero che questa volta passa in secondo piano, sotto forma di accessorio o singolo capo.

Il nuovo nero questo inverno ha le note rosso scuro.

image

Però tutto questo senza trascurare un inverno con il tartan di Prada, le influenze inglesi alla Westwood, il tronchetto con tacco stiletto allacciato o non, la zeppa sotto la stringata derby in stile dandy, le pellicce avvolgenti e coloratissime, l’influenza dei cappellini Borsalino, le gonne lunghe in pelle di gucci, la voglia di frugare nell’armadio vintage di nostra madre, il rosso plissé da lolita Gucci, la cintura in vita alta stretta e con placca metallica, il capello spettinato e la borsa a spalla, piccola e con catena dorata pendente, bizzarra ed elegante per portare con noi sempre l’essenziale.

Dalle sfilate e le fiere con furore diamo il benvenuto al nostro caldo cambiamento:

This slideshow requires JavaScript.

Follow my blog with Bloglovin

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s